CARDANO GIA’ SI PREPARA PER GLI ATTACCHI “QUANTISTICI”

computer quantistico attacchi cardano

Il creatore di Cardano Charles Hoskinson dice che Input Output (aka “IOG”, aka “IOHK”) ha iniziato a prepararsi per i futuri attacchi alla rete Cardano da parte di avversari dotati di poteri quantistici.

Il calcolo quantistico è “un tipo di calcolo che sfrutta le proprietà collettive degli stati quantistici, come la sovrapposizione, l’interferenza e l’entanglement, per eseguire i calcoli” e “i dispositivi che eseguono calcoli quantistici sono noti come computer quantistici”.

Come riportato da The Daily Hodl, in un recente video pubblicato sul suo canale YouTube il 6 dicembre, Hoskinson ha detto che il primo passo nel lungo processo di rendere Cardano resistente ai quanti è stato quello di eseguire simulazioni per testare gli algoritmi di Cardano:

“La prima cosa da fare è modellare gli algoritmi che abbiamo contro l’avversario quantistico. Abbiamo iniziato quel processo, ma questo non è nell’ambito delle consegne del 2022. Tuttavia, la conoscenza è lì, le persone sono lì e se è una priorità per i prossimi cinque anni di Cardano, è qualcosa che può essere fatto”.

Hoskinsom, che crede che “la matematica e la scienza non sono dove devono essere per avere compromessi accettabili”, ha spiegato ciò che il team di Cardano dovrebbe fare ora per prepararsi al futuro:

“Ha più senso modellare tutte le proprietà teoriche a cui si deve aderire e migliorare lo stato dell’arte della matematica in modo da avere primitive migliori con cui lavorare per migliorare effettivamente i problemi dei computer quantistici ed è quello che stiamo facendo ed è un esercizio accademico al momento.

“Non è un problema reale oggi, non è una preoccupazione. Non c’è nessun computer quantistico funzionante che rappresenti una minaccia per qualsiasi sistema crittografico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

IT